I colpi delle grandi squadre sino ad oggi

Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus il calcio italiano ha avuto un’impennata di interesse sia a livello nazionale che internazionale. Il flusso adrenalinico è inarrestabile e tutte e società non sono rimaste certo a guardare. Ancora qualche giorno per il calciomercato: grande novità del 2018 è la chiusura prima dell’inizio ufficiale della Serie A, disponibile al sito www.sitesbookmakers.com . Le trattative estive si concluderanno il 17 alle ore 20 e il campionato prenderà via il giorno dopo, il 18, con gli anticipi della prima giornata,dunque è ancora auspicabile qualche colpo da parte delle grandi società nostrane. Ma vediamo i colpi di stagione che hanno fatto rinascere il calcio italiano tra le big.

I colpi di Juve, Inter, Milan

Non solo Juventus però in questo caldo mercato della stagione 2018/2019. Importanti trattative e colpi anche in casa Inter e Milan, che proprio dalla Juve ha ricevuto negli ultimi giorni i giocatori Gonzalo Higuain e Mattia Caldara, non proprio entusiasta visto che era appena arrivato in bianconero dopo l’ottima stagione disputata in terra bergamasca tra gli atalantini. Lo stesso colpo ha riportato Cristian Bonucci in bianconero dopo una deludente stagione da capitano tra le file dei rossoneri. Grande campagna acquisti anche per l’Inter di mister Luciano Spalletti che tra i sogni proibiti Modric e Vidal ha messo a segno colpi importanti con Nainggolan, Lautaro Martinez, Vrsalijko a rendere il club competitivo sia per il campionato che per la Champions League.

Cosa aspettarsi?

La prossima serie A sarà sicuramente uno dei campionati più interessanti degli ultimi dieci anni, con tante squadre a contendersi il titolo e tanti campioni a trascinare le proprie compagini a suon di goal e giocate indimenticabili. Il sogno Champions della Juve e di tutte le squadre italiane resta alto e possibile, chissà che dopo 9 anni dall’impresa del triplete nerazzurro la coppa dalle grandi orecchie non possa ritornare nel bel paese.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *