Gabriele Gravina, Figc, sulla vittoria dell’Italia

Gabriele Gravina, Figc, sulla vittoria dell’Italia, i numeri che ha portato, la riapertura degli stadi

Gabriele Gravina, commenta l’Italia di Mancini e anche il successo record degli Europei di calci 2020/2021. Tutte prospettive importanti che portano a volere con forza il pubblico dentro gli stadi, ne parla in una lunga intervista pubblicata su Gazzetta.it.

I record dell’Italia in questi Europei di calcio

Tra post social, meme, articoli, video e analisi varie non si fa altro che parlare di questo. Negli Europei di calcio, Euro 2020, l’Italia ha ottenuto un importante punteggi di imbattibilità, sette goal totali e solo una rete persa con l’Austria dopo aver affrontato quattro squadre.

L’avversario rosso era alla sua prima esperienza storica negli Ottavi di finale e come ha fatto notare il cronista durante la partita, i suoi giocatori sono atleticamente preparati, un cliché delle squadre impegnate nella Bundesliga di cui molti giocatori dell’Austria fanno parte.

Roberto Mancini ha detto che l’Austria forse è una delle partite più difficili, il prossimo avversario però è il Belgio, squadra che non ha ancora mai perso o pareggiato una partita come l’Olanda. Le difficoltà da qui in avanti si fanno serie e in più c’è la visione sui mondiali di calcio ma la logica di Mancini è pensare al presente perché la competizione non è ancora finita. Lo si vede benissimo anche dal clima che si respira nelle piattaforme bookmakers online esteri come Melbet (società che non accetta più gli italiani come scommettitori) oppure 22bet, altra realtà con licenza rilasciata da Curacao.

Questa Nazionale – ha detto Gabriele Gravina – è un regalo per l’Italia dopo diversi mesi di sofferenza. È l’Italia che sognavamo. Ma attenzione, non si può ridurre tutto a queste tre partite, l’entusisamo affonda le sue radici in un lungo percorso.

Numeri e stadi secondo Gabriele Gravina

Le parole di Gabriele Gravina si aggiugono alla dichiarazione del premier Draghi a voler vedere la finale degli Europei allo Stadio Olimpico, frase che arriva da un incontro importante per l’economia italiana, la sua ripartenza. Gabriele Gravina così parla di numeri e anche riapertura stadi.

Abbiamo avuto ascolti totali di 42 milioni di persone con un 62 per cento di share sommando Rai e Sky. La nostra comunità sui social media è cresciuta di mezzo milione di persone con nuovi profili in inglese e in arabo.

Appena un mese fa sembrava impossibile e invece abbiamo avuto un grande risultato con un livello di sicurezza altissimo, è uno spot di speranza anche per il futuro del Paese.” “Sui dati dell’Europeo presenteremo al più presto il nostro protocollo al ministro Speranza.

Infine, sul tema razzismo. “Noi poniamo in essere tutto ciò che si può fare contro il razzismo. Ognuno può esprimere le sue convinzioni, con i ragazzi ne avevamo parlato, sono stati liberi, qualcuno si è inginocchiato, altri hanno applaudito come i tifosi. C’è il massimo impegno contro ogni forma di discriminazione razziale, poi lasciamo i nostri ragazzi liberi di esprimere la loro sensibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close