Miglior tablet 2022, ecco le caratteristiche tecniche di tre modelli importanti

Partendo dalle recensioni di global.techradar dedicate ai migliori modelli tablet Android 2022, siamo andati alla ricerca nei siti web ufficiali di brand tecnologici di tre tablet nuovi e di fascia medio alta. Qui, non analizzeremo solo Android, infatti inseriremo anche un tablet di Apple.

Tre modelli diversi dalle caratteristiche elevate, il loro acquisto è un vero e proprio investimento. Sono di qualità perché hanno storage ampio, touch screen elevato, qualità grafica che arricchisce ogni minimo dettaglio di foto, video, ambienti game, una caratteristica che interessa anche gli appassionati di casinò online o scommesse (ecco un esempio di piattaforma moderna a tale proposito: https://www.bitstarzcasino.eu/). Iniziamo con le recensioni.

Apple, il nuovo iPad Air

Il nuovo iPad Air sbrillucina nel sito ufficiale di Apple, il colosso di Cupertino fa lampeggiare “news” sulla finestra dedicata a questo modello. Già vediamo la qualità analizzandolo di profilo. Fotocamera anteriore, spessore importante, scocca metallica soffiata, logo di apple in bella vista, display liscio e luminoso.

Apple risalta queste caratteristiche: chip M1, fotocamera da 12 mp dotata di ultra grandangolo e inquadratura automatica. Rete 5G ultrarapida, compatibilità con Apple Pencil e Magic Keyboard.

Design All Screen, display Liquid Retina da 10,9 pollici che ha ampia gamma cromatica e, soprattutto, il rivestimento antiriflesso. Avete presente quando utilizzate smartphone o tablet e la luce da fastidio la lettura o la scrittura? Ecco questo non capita se c’è un buon rivestimento antiriflesso, in genere per ovviare al problema si aumenta al massimo la luminosità facendo però diminuire velocemente la batteria.

Il Chip M1, la CPU 8-Core rende questo modello velocee potente, caratteristiche utili per il comparto gaming, l’utilizzo o anche la creazione di app. Vediamo altre informazioni: memorie e prezzo. La capacità del nuovo iPad Air può essere di 64 GB o 256 GB, 8gb di Ram. I prezzi sono a partire da 699 euro per 64gb, 869 euro per 256gb.

Samsung Galaxy Tab S8 Ultra

Il Samsung Galaxy Tab S8 Ultra fa parte di una gamma di tablet composta da tre modelli: S8, S8+ e So Ultra. Per il modello scelto leggiamo da 43,30 euro mensili per trenta mese, oppure prezzo intero da 1299 euro. Il tablet Tab in analisi è quello più costoso dell’intera gamma e il prezzo può variare a seconda delle caratteristiche che si scelgono, ovvero la memoria.

Samsung descrive i Tab S8 Ultra come la versione più grande dell’intera galla Galaxy Tab S, collegato alla nuova S Pen, un concentrato di potenza di innovazione, grafica e chip interni.

Nella homepage dedicata al modello Tab S8 Ultra possiamo analizzare il profilo nelle tre versioni di colori disponibili. Una composizione materiale diversa, uno spessore importante, distanza giusta tra connettori, pulsanti, mini fessure audio. Cinque aspetti importanti: Display super Amoled, Processore da 4 NM, doppia fotocamera anteriore da 12 MP con ultra grandangolare, batteria da 11.200 mAh, lettore di impronte digitali su display.

Il Galaxy Tab s8 Ultra è disponibile con due capacità di memoria diverse e due fasce prezzo diverse.

1) 256 gb, 12 gb, da 1299 euro;

2) 512 gb, 16 gb, da 1499 euro.

Lenovo Tab P12 Pro

La maggior parte dei tablet in commercio hanno sistema operativo Android, quindi analizziamo un secondo tablet Android ma di un terzo produttore tech: Lenovo. Tab P12 Pro è il suo modello, costo di partenza 809,10 euro.

Prime caratteristiche: luminosità di livello cinematografico, perché il tablet spesso si trasforma in un cinema (noi ad esempio guarderemmo lo sport), schermo Amoled, velocità, portabilità ai massimi livelli, gaming a bassa latenza, progettato per l’uso all’aperto e al chiuso, batteria h24, schermo Amoled 2k, tastiera 2 in 1 opzionale, presenza di Precision Pen 3. Tra i produttori c’è gara per le pendrive da tablet. La memoria di questo modello è 128 GB cn Ram da 6 GB.

Previous post Scudetto a Inter o Milan? Per dieci milioni di euro un giro di affari da ottanta
Next post Quattro consigli utili per scegliere un buon notebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.